Menu
en-USfr-FRde-DEit-ITes-ES

MOLA AGGLOMERATA
RINFORZATA A CENTRO DEPRESSO DA RETTIFICA
CON RETTIFICATRICE ANGOLARE

Foto di operatore che esegue una molatura su un tubo metallico usando una mola agglomerata rinforzata a centro depresso fissata su rettificatrice angolare

Immagine di una rettificatrice angolare vicino a un immagine che raffigura delle mani che impugnano una rettificatrice angolare Una mola agglomerata rinforzata a centro depresso con diametro massimo di 230 millimetri

  
Terminologia: le mole resinoidi rinforzate possono altresì essere denominate dischi abrasivi a centro depresso, dischi flessibili a centro depresso, disco a centro depresso a forma “coolie hat” (tipo 28), disco a centro depresso del tipo “Rondello” (tipo 29)… 
Le mole resinoidi rinforzate, se non utilizzate correttamente, possono essere molto pericolose: le mole montate su una rettificatrice angolare hanno una velocità di rotazione pari a 80 m/s e possono proiettare frammenti ad una velocità di 288 km/h in caso di rottura. La FEPA ha realizzato questa pagina per illustrare i requisiti essenziali di sicurezza per l'uso di mole resinoidi rinforzate fissate su rettificatrici angolari (motoseghe a scoppio escluse), aventi un diametro massimo di 230 mm. 

Prodotti Abrasivi

 
Queste raccomandazioni riguardano le mole resinoidi rinforzate utilizzate dalle rettificatrici angolari. Possono essere o mole a centro depresso, disco a centro depresso a forma “coolie hat” (tipo 28) o semi-flessibili (Disco a centro depresso del tipo “Rondello” (tipo 29)):

Una mola abrasiva a centro depresso di tipo 27
Mola abrasiva a centro depresso
(può essere marcata “tipo 27”)

Una mola abrasiva a centro depresso di tipo 28
Mola abrasiva a centro depresso
altresì denominata “coolie hat wheels”
(può essere marcata “tipo 28”)

Una mola abrasiva a centro depresso di tipo 29
Mola abrasiva a centro depresso
altresì denominata “rondello” 
(può essere marcata “tipo 29”)

Raccomandazioni di sicurezza per l'uso di mole agglomerate rinforzate a centro depresso montate su rettificatrice angolare

L’80% degli incidenti è dovuto ad un utilizzo errato dei prodotti abrasivi. Questo sito web è stato realizzato dagli esperti della FEPA con lo scopo di evitare lesioni agli utilizzatori durante la lavorazione di pezzi con questi utensili.

Principi generali di sicurezza FEPA

Frontespizio del safety leaflet contenente le raccomandazioni di sicurezza per l'uso dei prodotti abrasivi

SI & NO: indicazioni per questi prodotti

Frontespizio del safety leaflet sull'utilizzo delle mole abrasive e delle mole da taglio fissate su rettificatrici angolari

Cos'è un prodotto sicuro? Cosa bisogna procurarsi?


La FEPA raccomanda di utilizzare soltanto prodotti che sono conformi alla norma EN 12413 e che hanno apposto il marchio corrispondente.

Le mole resinoidi rinforzate prive di marcatura EN 12413 possono non essere conformi ai requisiti di sicurezza più rigorosi.

Prima di scegliere la mola, verificare che la data di scadenza non sia già superata 

Prima di ogni fissaggio sulla macchina, tutte le mole vanno esaminate con attenzione per individuare eventuali danni o difetti

 

 

Come si maneggiano e conservano le mole?


Tutte le mole abrasive sono fragili. Vanno maneggiate con cura

Le mole devono essere conservate su una superficie piana e rigida, evitando di esporle all'umidità, al gelo o a grosse escursioni di temperatura

Dare la precedenza alle mole più vecchie (seguendo il principio “usata per prima, eliminata per prima”)
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come si fa a montare la mola sulla macchina?

 
■ 
Seguire attentamente le istruzioni contenute nel manuale della macchina

Fissare la mola sulle flange di montaggio con la giusta forza, non deve essere né troppo lasca, né troppo serrata

Allineare la flangia esterna in modo corretto come indicato nei safety leaflet FEPA concernenti le mole abrasive e da taglio per rettificatrici angolari

Per il serraggio, utilizzare esclusivamente gli strumenti in dotazione con la macchina

Assicurarsi che la mola sia bloccata in maniera corretta per evitarne lo slittamento, ma non serrare con forza eccessiva. Non usare mai il martello

Mantenere puliti i filetti delle viti e le flange e verificare che siano privi di ruggine o bave

Sostituire le flange se storte o danneggiate prima di fissare la mola

Dopo ogni fissaggio, prevedere un funzionamento di prova di almeno 30 secondi alla velocità di lavorazione, tenendosi al riparo dietro la protezione casomai dovesse rompersi la mola

Consultare le raccomandazioni della FEPA relative al montaggio

Come fa l’operatore a proteggersi?

 
La FEPA raccomanda l'utilizzo dei seguenti dispositivi di protezione individuale (spesso indicati con la sigla DPI):

 Proteggere gli occhi (occhiali protettivi) 
■ Proteggere l’udito (cuffie)
■ Proteggere le mani (guanti)
■ Proteggere le vie aeree (maschera antipolvere, o respiratore)

■ Non rimuovere mai i dispositivi di protezione dalla macchina e verificare che siano installati nella posizione giusta tale da far allontanare dal corpo dell’operatore i frammenti di molatura

■ Verificare che non vi siano persone esposte nell’area circostante, soprattutto vicino alla macchina durante la lavorazione

 

 

 

 

 

 

 


Dopo l’utilizzo, cosa si fa della mola?


Prima di riporre la macchina o di spostarla in un altro posto, rimuovere sempre la mola e riporla/stoccarla con cura seguendo le istruzioni 

Esaminare sempre con attenzione la mola per escludere o individuare eventuali danneggiamenti o difetti, e, se danneggiata, distruggerla e procedere al suo smaltimento 

Non fissare mai mole usurate su macchine più piccole. Esse vanno distrutte

Se la mola non porta una data di scadenza leggibile, oppure se tale data è superata, procedere al suo smaltimento seguendo le istruzioni riportate qui di seguito

Le mole usurate o difettose devono essere smaltite tenendo presente che, al fine di impedirne un eventuale riutilizzo, sarebbe opportuno danneggiarle irreparabilmente, evitando così che qualcuno possa raccoglierle dai rifiuti e riusarle

 

 

Come avere una formazione adeguata?

 
Tutti gli operatori che utilizzano dischi abrasivi devono ai sensi delle normative vigenti avere una formazione adeguata che va tenuta aggiornata in cicli regolari. Se non hanno avuto accesso a una formazione adeguata, devono consultare il proprio datore di lavoro

■ Il fabbricante o il fornitore di questi utensili possono dare consulenza in merito agli enti di formazione più idonei in possesso di accreditamento 

■ In qualità di cliente privato, leggere attentamente le informazioni di sicurezza contenute: 

 Nel manuale della rettificatrice contenente le istruzioni d’uso
 Nel safety leaflet FEPA contenente i principi generali di sicurezza (come sopra)
 Nel safety leaflet FEPA dedicato alle mole abrasive e da taglio fissate su rettificatrici angolari (come sopra)

illustration of grinding with a depressed centre bonded wheel on an angle grinder


Questo sito web è inteso a dare informazioni concernenti l’uso sicuro degli abrasivi in conformità con le norme europee, mentre non è stato concepito per dare consulenza nella scelta del prodotto giusto. Leggere le informazioni indicate sul prodotto o sul suo imballo per decidere se si tratta della scelta giusta. Per domande specifiche, rivolgersi al rivenditore che ha fornito il prodotto.
free spins no deposit 2017/ free spins no deposit casumo
sirinevler escort sirinevler escort atakoy escort mecidiyekoy escort etiler escort atasehir escort kadikoy escort
xnxx turkce porno sikis
steroid satin al
porno izle porno resim porno sex gif turk porno izle cizgi porno roman
instagram takipci satin almak